domenica 19 aprile 2015

"Capricciosa con bufala" di Gaetano Altopiano


Non riesco a giustificare certi comportamenti. Di regola, viste le mie fisime, dovrei considerare quanto meno singolare chi sceglie di abbandonare la comodità della propria casa per andare nella bolgia. Eppure, puntualmente, in giorni come il venerdì, il sabato o la domenica, proprio come la maggioranza mi avventuro tra la moltitudine in assordanti convivi. Il seguito è un copione che conosco a memoria: la notte rinnego quello che ho fatto e giuro di non cadere più nella trappola. Il week-end successivo, però, ricomincio. Peggio dell’eroina.