domenica 26 aprile 2015

"Platone (l'equivoco)" di Gaetano Altopiano


Ho letto il “Convivio” talmente tanto di quel tempo fa da avere dimenticato che il tema del dialogo non fosse altro che l’eros. Mi capita tra le mani stamattina e, giuro, per me è come fosse un libro nuovo di pacca. E di fatto lo è. Ricordavo si parlasse di una scampagnata tra amici, tema? L’amicizia a scopi terapeutici: ingozzarsi e sbevazzare, nella piena strafottenza del mondo. Mi sbagliavo. L’ennesimo concetto distorto: l’ennesima delusione.