venerdì 24 aprile 2015

"Lettera aperta agli opinionisti" di Gaetano Altopiano

Un’opera di ravvedimento accurata, regolare e ripetuta nel tempo, in meno di sei mesi (così mi hanno assicurato) potrebbe portare al successo: sentirsi nominati a esprimere un opinione, questo il tema. Facendo adeguata pressione, ossia, rendendo domestica (finalmente) la vostra naturale tendenza al vaniloquio, esattamente come avete fatto coi vostri muscoli per scopi salutistici, e senza mai averne avuto ripensamento, potreste riuscire (finalmente) a togliervi dai coglioni.