venerdì 29 luglio 2016

LA FRESCHEZZA DELL’ULTRASURREALE di Gaetano Altopiano






LETTURA POMERIDIANA 1
L’incalzante successione di attori improbabili. La trama che li lega, quattro pagine di follia: l’interesse per una non ben definita ferita al piede. Un torero che cerca di acchiappare per i capelli la propria madre, un letto, un’amante, un piede fasciato, altri personaggi ugualmente idioti e squinternati (mi ricordano tanto i cronopios y famas di Cortazar), e ingresso finale del toro. Delizioso quanto un Boris Vian o il Belyj di Pietroburgo. Ma ultrasurreale. La “Ferita”, Donald Barthelme (Minum fax).


LETTURA POMERIDIANA 2

Da venerdì 29 luglio il Foglio torna in Sicilia. Lo troveremo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, in abbinamento col quotidiano La Sicilia. Delizioso. Ma ultrasurreale: solo per quest’estate.