venerdì 28 ottobre 2016

STORIE DEL SIGNOR JFK (53) di Francesco Gambaro




Da quando JFK ha aperto il suo sottoscala dove vive a tutti gli animali della natura, la sua vita non è apparentemente cambiata. Recentemente anche una mucca, chiazzata rossobruno con campanaccio in cupobemolle, è entrata, sfregiandosi la costata destra nell'anta della porta, per leggere la meravigliosa storia della filosofia moderna di Cassirer che cercava da tempo. Poi, emergenti dal tappeto di formiche testarossa, ranocchietti ancora non anfibi gracidano a JFK Monteverdi, viperelle e toponi, gechi invisibili, ragnitruden, poi poi spensierati grilli pingpong saltate-tutti-con-noi. Solo che così saltando anche lui JFK non prende sonno.