lunedì 28 agosto 2017

ALICUDI di Francesco Gambaro




Arrivati che ancora non si vede meta la scecca si ferma. I miei sospetti sul perchemmai chiamano mulattiere questi sdruccioli princhi rampicanti si focalizzano in Adriana. Adriana, così dice di chiamarsi la mia scecca, alza testa orecchie e occhi a indicare la fine della salita. Aggiunge: la tua amica tedesca abita là, ciao. Raglia, giravolta e intraprende prudente la discesa. Mi afferro a un cespuglio di capperi per non scivolare. Il tramonto tramonta da più versanti dell'isola, ubiquamente.