lunedì 23 gennaio 2017

SE TI UCCIDO di Francesco Gambaro




Tu stai posando i tuoi piatti sui miei piatti. Non vuoi mai pulire in cucina. Tu stai togliendo il vino dalla tavola senza chiedermi se ancora voglio bere. Tu stai andandotene a riposare mentre io, ancora, voglio parlare. Se ti uccido mi dirai: uccidimi. Così saprò che sei senza speranza un pezzo di merda, poserò il coltello e non ti ucciderò.