lunedì 4 gennaio 2016

LA CATTIVA 3 di Gaetano Altopiano




Molto bello il passaggio in cui Frank Furedi, nella rubrica Demonologie su Spiked magazine, chiarisce alle mammine moderne occidentali e di sinistra l’equivoco di cui sono vittime: hanno semplicemente confuso l’autorità pre-politica del genitore con l’autoritarismo. Così, pensando di essere eccessivamente dure e, dunque, fuorimoda, rinunciano a imporre ai loro figli la minima cosa. Accettano l’inaccettabile, vittime della genitorialità inversa e del delirio di sopravvalutazione della prole (pensare che i ragazzi siano i soli depositari della modernità, ossia del cambiamento = bene): riciclano la spazzatura, boicottano la carne, allevano cani e gatti che non hanno mai desiderato.