mercoledì 23 novembre 2016

L’ESAME di Gaetano Altopiano









Nelle ultime ventiquattrore mi sono addolcito. Non ci speravo più. Questo medicinale fa miracoli e l’ansia e la tachicardia da esame - puff - sono spariti. Come non fossero mai esistiti. Ringrazio il medico e la mamma che si sono tanto preoccupati. Sono così remissivo, adesso, e aperto alla trattativa che non resisto e mi presento all’appuntamento con abbondante anticipo. Mi sento veramente a posto. Ho studiato. Sono preparato. Conosco la materia. Alle otto apre l’ambulatorio e io, ovviamente, sono il primo: alzi la manica del maglione, sentirà solò una punturina.