sabato 25 ottobre 2014

"Effetti della circolazione linfatica" di Gaetano Altopiano


Mi chiedevo chi fosse il marito di Nigella Lawson, la procace giornalista inglese (di cui sono un po’ innamorato) che conduce “Nigella bites”, l’easy-cooking del Gambero rosso, dato che è l’unico che non si sia mai visto in quella trasmissione. Gli amici, il fruttivendolo, i parenti, i figli Bruno e Mimì, cazzo, sono sempre tutti presenti ma lui? Intanto scopro che si chiama Charles Saatchi che fa l’uomo d’affari e che si sono lasciati l’anno scorso. La mancata presenza è giustificatissima ora che lo vedo: ha una faccia di culo incredibile. Scopro anche dell’altro però. Che il papà del mio amoruccio si chiama Nigel Lawson, Barone di Blaby, 82 anni, importante uomo politico inglese, e infine la cosa più importante: guardandoli insieme in una foto non recente capisco come il tempo possa agire su di noi in modo assolutamente differente. Il padre, ora bellissimo nella sua vecchiaia, era grassoccio e poco piacente, lei, invece, che adesso ha qualche chilo di troppo, era di una bellezza innaturale. Come se la circolazione linfatica, nei due, procedesse in uno dall’alto verso il basso nell’altro dal basso verso l’alto.