lunedì 28 marzo 2016

TREIBT GATTUNG, KINDER di Francesco Gambaro




Metti che hai ancora uno scheletro. Metti che questo scheletro stia ancora dentro. Metti che cominci ad agitarsi a tremare a rivoltarsi a manducare quello che resta della tua carne viva. Metti che non sai che pesci pigliare. Metti che non hai nemmeno il tempo per pregare. Metti che questo scheletro buchi tutte le falle del suo vecchio involucro. Metti riesca a liberarsi. A respirare finalmente. Metti diventi un gigante. Metti che una volta uscito la sua fame d'aria lo faccia crescere a vista d'occhio. Metti diventi un gigante e avanzi spaventoso come un caterpillar. Metti sia carico di odio per troppi anni di segregazione. Metti sia assetato di vendetta. Cominci a violentare ogni germoglio umano sgolandosi: Treibt Gattung, Kinder, Fate razza, figlioli.