sabato 14 novembre 2015

LA PIU' BELLA PAROLA DEL MONDO di Francesco Gambaro

Si usa cosa, quando non si sa indicare cosa. Avevo un amico, me lo rimproverava. Diceva che tutte le cose devono essere nominate. Quando dici cosa è come se stessi dimenticandoti il tuo stesso nome, quello che sei. Ogni parola ha un significato, cosa non lo ha, è vuoto, un buco nel vocabolario, un comodo arrendersi e sciuparsi alla fiera della svendita della parola. Per me cosa, quando è diventata cosa? La parola delle parole, la più bella cosa del mondo. Quando ho detto al vocabolario accucciati, e lui, spaventato, si è accucciato.