venerdì 27 novembre 2015

STORIE DEL SIGNOR JFK (12) di Francesco Gambaro

JFK torna in gioielleria. E' incazzato. Philippe Soupault è incazzato più di lui. Gli fa da spalla ma anche da anca. Lui vuole la scarpa di peltro esposta in vetrina. Anche la sinistra. JFK chiede insistentemente quelle cazzo di scarpe di peltro per il suo amico Philippe Soupault. Destra e sinistra. Sono di peltro, risponde tremando il gioelliere. Fossero pure d'argento, dice Philippe, le voglio e della misura dei suoi piedi. Qui non si vendono scarpe, dice il gioielliere, solo scarpette posacenere di peltro. JFK sfila la pistola. Non scherziamo dice, non vorrà dire che questi posacenerini li faccia diventare di piombo insieme al suo cuore. Che misura, chiede cremolando il gioellere. Una doppia 44 e niente scherzi.