domenica 24 aprile 2016

CASA ZEICHEN di Francesco Gambaro



Vedendo la foto della baracca di Valentino Zeichen, da qualche giorno al San Camillo per un ictus - in una notte di passeggiate romane al Flaminio Simone me l'aveva indicata dal finestrino dell'auto, vedi quella è la sua casa - non posso non pensare alle foto della stanza o stamberga di Sandro Penna, alla povertà libera dal bisogno di avercela una casa. Mi colpisce che in quell'unico scaffaletto adibito a libreria ci siano pochissimi libri. Così che i libri restino dentro la biblioteca della propria testa e non vengano esibiti come tanti Eco (mai letti) nei salotti della gente perbene.
Valentino Zeichen ha sempre rifiutato aiuti dallo Stato (v. legge Bacchelli), chi volesse contribuire alle spese ospedaliere e postospedaliere può inviare alla figlia Marta, indirizzo Unicredit:

IBAN: IT 39 I 02008 05108 0001 10090681